Harrison Ford se la cava: salva la licenza di volo

A febbraio l'attore rischiò di causare una strage sbagliando pista d'atterraggio

Harrison Ford - Stopframe Youtube

Soltanto due mesi fa Harrison Ford rischiò di causare una strage atterrando, con il suo velivolo privato, sulla pista sbagliata e sfiorando così un aereo con ben 116 persone a bordo. La Federal Aviation Administration, autorità americana incaricata di regolare e sovrintendere a ogni aspetto riguardante l'aviazione civile, ha fin da subito aperto un'inchiesta facendo tremare l'attore. 
 
Il mitico Han Solo di Star Wars si è salvato: la Faa, infatti, ha deciso di non intervenire lasciando a Harrison l'amata licenza di volo ed evitandogli anche una semplice multa. Le motivazioni? A fargli sbagliare la pista lo scorso 13 febbraio, come confermato da alcuni video di sicurezza, fu una semplice turbolenza. Ford mantiene così la licenza di volo, ottenuta nel lontano 1960. Nei prossimi giorni l'attore sarà di nuovo in sala con Blade Runner 2.
4 aprile 2017
Redazione LoSpettacolo