Harrison Ford, pugno a Ryan Gosling sul set di "Blade Runner 2049

Infortunio durante le riprese del sequel del film cult

L'attore canadese Ryan Gosling -

Quanto sia più o meno marginale il ruolo che Harrison Ford ricoprirà in "Blade Runner 2049", ancora non è dato saperlo. Ma quanta energia abbia ancora il Rick Deckard di Ridley Scott, invece, lo sa perfettamente Ryan Gosling, protagonista del sequel firmato da Denis Villeneuve nelle sale cinematografiche il prossimo ottobre. Lo racconta lo stesso attore canadese in un'intervista a GQ in cui svela di essersi preso un pugno durante le riprese dell'attesissimo film: "Stavamo facendo una scena d'azione - dice Gosling - e accidentalmente Harrison mi ha dato un pugno in faccia".

Non solo. Più che il pugno, a lasciare di sasso il Sebastian di "La la land" è stato il successivo comportamento di Ford: "Quando mi hanno portato il ghiaccio - racconta ancora Gosling -, Ford me l'ha confiscato per metterselo sulla mano. Poi a modo suo ha chiesto scusa: è arrivato con il suo scotch, ha tirato fuori un bicchiere dalla tasca e me ne ha versato un po'; quindi si è portato via la bottiglia". A consolare Gosling ci ha pensato il regista Villeneuve: "Mettila così - ha detto il cineasta - ti sei preso un pugno da Indiana Jones".

13 dicembre 2016
Redazione LoSpettacolo