Il Giovane Picasso, la nascita di un grande artista

Arriva al cinema il docufilm che racconta la formazione di Pablo Picasso prima della notorietà

Il Giovane Picasso -

Solo per tre giorni, il 6, 7 e 8 maggio, nelle sale arriva Il Giovane Picasso, il film-evento diretto da Phil Grabsky che condurrà lo spettatore nella vita e nel passato di Pablo Picasso, prima che diventasse l’artista conosciuto in tutto il mondo.
 
Tre città chiave
 
Come in una detective story, il docu-film ripercorre le tappe fondamentali della vita di Pablo Picasso, tutte legate ad un luogo: Málaga, Barcellona e Parigi. Ciascuna di queste città è stata significativa nel corso della sua formazione. Nella prima Picasso nacque il 25 ottobre 1881 e si appassionò all’arte. Già giovanissimo, all’età di otto anni, dipinse il suo primo quadro: una corrida. A Barcellona Picasso cominciò invece la Scuola di Belle Arti e ne contrastò subito l’accademismo, innamorandosi invece dell’architettura della città e dell’estro artistico di Gaudì. A Barcellona, Picasso si inserì in seguito nell’effervescente ambiente del caffè Els Quatre Gats, simbolo del Modernismo architettonico catalano e luogo di incontro privilegiato dei giovani artisti e intellettuali della città. Dopo aver sognato di recarsi a Londra (ma non ci arriverà mai), fu a Parigi che Picasso svoltò definitivamente. L’incontro con artisti e collezionisti si rivelarono decisivi per la sua attività artistica e alimentarono l’indole del pittore, istintivamente volta alla sperimentazione.
 
I Musei
 
Realizzato in stretta collaborazione con cinque grandi musei europei situati nelle città fulcro della sua vita – il Museo Picasso e la Fundación Picasso-Museo Casa Natal di Málaga; il Museu Picasso e il Museu Nacional d’Art de Catalunya a Barcelona; il Musée national Picasso di Parigi - Il Giovane Picasso ha visto la partecipazione del nipote di Picasso, Olivier Widmaier. Insieme a lui i capolavori dell’artista spagnolo sono analizzati anche da altri storici dell’arte. 
 
Les Demoiselles d’Avignon, l’inizio di una nuova epoca
 
Il documentario, oltre ad approfondire gli anni precedenti le due fasi essenziali della vita di Picasso - il periodo Blu e quello Rosa -  si chiude al Museum of Modern Art di New York dove, sin dagli anni ’30, è esposto uno dei capolavori del pittore: Les Demoiselles d’Avignon. Un dipinto che Picasso realizzò nel 1907, quando aveva solo 25 anni. Un’opera ancora oggi considerata pioneristica che all’epoca sconvolse chiunque l’osservasse. Quella violenta decostruzione delle regole convenzionali della figurazione artistica, il manifesto creativo di Picasso,  fu compresa e accettata solo in seguito. Si trattava dell’annuncio della futura rivoluzione cubista.
 
2 maggio 2019
Giacomo Aricò