Fuocoammare, niente candidatura all'Oscar

Il film di Rosi escluso dalla lista dei migliori film stranieri

Gianfranco Rosi - Stopframe YouTube

Fatale fu l'ultima scrematura. 'Fuocoammare' di Gianfranco Rosi non riceverà la candidatura all'Oscar per il miglior film straniero. E' stata infatti diramata la preselezione dei nove 'foreign language films' e la pellicola del regista italiano non ne fa parte. Restano però intatte le possibilità di presenziare nelle nomination per la categoria 'miglior documentario'.
 
Oltre a 'Fuocoammare', nemmeno 'Neruda' di Pablo Larraín, 'Elle' di Paul Verhoeven e 'Julieta' di Pedro Almodovar sono stati considerati. I nove titoli che si contenderanno la nomination sono dunque: 'Tanna' di Bentley Dean (Australia), 'E' solo la fine del mondo' di Xavier Dolan (Canada), 'Land of Mine' di Martin Zandlivet (Danimarca), 'Vi presento Toni Erdmann' di Maren Ade (Germania), 'The Salesman' di Asghar Farhadi (Iran), 'The King's Choice' di Erik Poppe (Norvegia), 'Paradise' di Andrei Konchalovsky (Russia), 'A Man Called Ove' di Hannes Holm (Svezia), 'La mia vita da zucchina' di Claude Barras (Svizzera).
16 dicembre 2016
Redazione Lospettacolo