Franco Nero conferma: "Il sequel del primo Django si farà"

L'attore tornerà protagonista nel western a 50 anni di distanza

Franco Nero nel film Mario, il mago -

"Il sequel di Django si farà". A 50 anni di distanza dal primo ciack della pellicola diretta da Sergio Corbucci, Franco Nero conferma il progetto di far rivivere il western del 1966 che ispirò Quentin Tarantino nel più recente remake. Questa vola è il protagonista storico a dare la notizia in un'intervista all'Ansa: "Il titolo è 'Django Lives', Django vive, scritto da John Sayles. In questi giorni si stanno svolgendo sopralluoghi in Messico, so che c'è interesse dalla Sony Classics a finanziarlo. Sarà la storia di un Django invecchiato che ha un lavoro umile nei primi studios hollywoodiani".

Quando Django uscì nelle sale cinematografiche nel lontano '66 si scatenarono diverse polemiche per la violenza delle scene. La crudeltà e il cinismo della storia rappresentarono però anche il punto di forza del film: Corbucci divenne famoso in tutto il mondo come abile regista di 'spaghetti western' mentre Franco Nero assurse tra i principali protagonisti del genere. Nel 2012 Tarantino scrisse e diresse 'Django Unchained', omaggio al film di Corbucci, con attori del calibro di Jamie Foxx, Leonardo DiCaprio, Samuel L. Jackson, Kerry Washington e Christoph Waltz che vinse anche l'Oscar come migliore attore non protagonista. Tarantino vinse anche il premio come miglior sceneggiatura originale.

1 maggio 2016
Redazione LoSpettacolo