Foto in cabina elettorale, Timberlake la scampa

Il cantante e attore ha postato una foto su Instagram mentre vota, selfie subito rimosso

Justin Timberlake -

Ha rischiato guai seri Justin Timberlake! L'attore e cantante infatti ha avuto la bella idea di scattarsi un selfie in cabina ellettorale mentre stava effettuando il voto per le presidenziali degli Stati Uniti, e ha postato lo scatto su Instagram (poi rimosso) scrivendo anche un invito ai propri concittadini di rispondere alla chiamata alle urne, approfittando della possibilità di farlo in anticipo rispetto alla data ufficiale dell'8 novembre.

In Italia è severamente proibita una cosa del genere e anche in Tennessee, stato di nascita della star, queste foto non sono concesse, tanto che la pena varia da una multa di 50 dollari a 30 giorni di carcere. Il procuratore distrettuale ha subito aperto un'indagine ma poi è stato annunciato ufficialmente che Timberlake non sarà perseguito dalla legge per il selfie incriminato. Un sospiro di sollievo per Justin che avrà imparato la lezione e difficilmente ricascherà in questo genere di bravate.

26 ottobre 2016
Redazione LoSpettacolo