Festival di Venezia: Sorrentino non convince, accoglienza tiepida

Solo timidi applausi per i primi due episodi della serie tv "The Young Pope"

Paolo Sorrentino - Foto www.imagephotoagency.it

Qualche timido applauso e niente di più per l'anteprima stampa di "The Young Pope", il progetto televisivo firmato da Paolo Sorrentino che in Italia andrà in onda su Sky Atlantic a partire dal 21 ottobre. Al termine della proiezione andata in scena al Festival di Venezia e riservata ai giornalisti - e in attesa della première in Sala Grande in programma stasera - le reazioni sono state contrastanti e in generale poco entusiaste. Spiazzanti, provocatorio e originale alcuni degli aggettivi più utilizzati per descrivere i primi due episodi.

"The Young Pope" si struttura sulle vicissitudini di un giovane e misterioso interpretato da Jude Law. Nel cast delle prime due puntate spicca la presenza di Silvio Orlando nei panni di un segretario di Stato diabolico e grandissimo tifoso del Napoli. "The Young Pope" è presente alla 73esima edizione del Festival di Venezia tra i fuori concorso.

3 settembre 2016
Redazione LoSpettacolo