Fast and Furious sbarca a Cuba: L'Avana in tilt

Iniziate nella capitale le riprese dell'ottavo capitolo della saga

Vin Diesel in Fast and Furious 6 -

Sono iniziate a L'Avana le riprese di Fast and Furious 8, l'ennesimo capitolo di una delle più fortunate saghe cinematografiche che al botteghino, dal primo episodio del 2001 a oggi, ha incassato in tutto il mondo quasi 4 miliardi di dollari. Dopo la storica visita del presidente degli Stati Uniti Barack Obama e il concerto gratuito dei Rolling Stones, per la terza volta in poche settimane la vita di Cuba viene stravolta e fa un altro, simbolico passo avanti sulla strada dell'apertura culturale varata dal governo di Raul Castro: per la prima volta dopo 56 anni, infatti, una troupe cinematografica americana girerà delle scene sull'isola caraibica.

I responsabili della produzione del film, che in Italia uscirà il 13 aprile 2017, mantengono lo stretto riserbo sulla trama del film ma la stampa cubana ha già anticipato che gli "almendrones" - le mitiche automobili americane che ancora circolano sull'isola - avranno un ruolo di primissimo piano nella trama. Così come sarà suggestivo lo scenario: molte scene saranno girate sul Maleco'n, il mitico lungomare di L'Avana lungo 8 chilometri, e nelle strade del centro storico della capitale. Nel cast di Fast and Furious 8 ci saranno anche Charlize Theron (la nuova antagonista) e Cara Delevingne, in un ruolo ancora top secret.

23 aprile 2016
Redazione LoSpettacolo