Emily Ratajkowski e Riccardo Scamarcio insieme in un thriller

Uscirà l'11 luglio Welcome Home, un thiller sensuale girato a Todi. Nel cast anche Aaron Paul

Welcome Home Emily Ratajkowski e Riccardo Scamarcio -

Sono uscite le prime immagini di Welcome Home, un nuovo travolgente thriller che avrà come protagonisti la modella e star del web Emily Ratajkowski, il nostro Riccardo Scamarcio e Aaron Paul. Il film, diretto da George Ratliff, sarà al cinema dall'11 luglio con Altre Storie e Minerva Pictures. Al centro della storia ci sarà una coppia di americani in Italia ed un vicino di casa con un segreto da nascondere.

La trama

Nel tentativo di riaccendere la scintilla del loro rapporto, Bryan (Aaron Paul) e Cassie (Emily Ratajkowski) prendono in affitto una romantica villa nella campagna italiana tramite il sito web 'Welcome Home'. Sul posto, Cassie fa amicizia con Federico (Riccardo Scamarcio), il vicino di casa bello e tenebroso. Bryan si sente subito minacciato dal fascino di Federico e Cassie si infastidisce per questo. Federico sfrutta proprio la gelosia di Bryan per mettere i due fidanzati l'uno contro l'altra. Bryan e Cassie si ritrovano presto coinvolti in una sexy e pericolosa caccia al topo dove scopriranno che la persona che ami di più potrebbe essere quella di cui fidarsi di meno.

Un thriller sul nostro tempo

In Welcome Home, una vacanza da sogno che si trasforma in un sensuale e perverso gioco di potere da cui è impossibile uscire. Quello diretto da George Ratliff è un thriller ricco di suspense e colpi di scena, una storia di inganni e manipolazione, di tradimenti e ossessioni. E anche una riflessione sul nostro tempo, tra social, app di appuntamenti e videocamere nascoste: una vita dominata dalla tecnologia e minacciata da un dubbio di essere sempre osservati da qualcuno.

Girato a Todi

Il film è stato girato a Todi, come ha osservato Riccardo Scamarcio in questa prima dichiarazione su questo film internazionale:

"Ho avuto un ottimo rapporto con il regista e con i miei compagni di lavoro. Bellissima la fotografia che valorizza i paesaggi di Todi che fanno da interessante sfondo ad un thriller sensuale”. 

15 maggio 2019
Giacomo Aricò