Elijah Wood: "Abusi su minori? Hollywood piena di vipere"

L'ex Frodo de 'Il Signore degli anelli' denuncia: "C'è del marcio sotto la superficie"

Elijah Wood -

Diventato famoso sul grande schermo per aver interpretato il personaggio di Frodo nella saga de 'Il Signore degli anelli', Elijah Wood torna a parlare in un'intervista al Sunday Times trattando uno degli argomenti che stanno allarmando il mondo dello showbiz americano, gli abusi sui minori a Hollywood che riempiono le pagine dei giornali: "Ci sono un sacco di vipere in questa industria, gente che pensa solo ai propri obiettivi".

Elijah è al cinema in questi giorni nelle sale americane con 'The Trust', film in cui interpreta il ruolo di coprotagonista con Nicolas Cage ma non rinuncia a parlare del clamoroso caso di Jimmy Savile, dj radiofonico inglese accusato di pedofilia a metà anni 2000: "Siamo tutti cresciuti con Savile. Dio, è stata una cosa devastante. C'è del marcio sotto la superficie, se lo puoi immaginare, probabilmente è accaduto".

Wood è stato però fortunato e all'inizio della sua carriera cinematografica, negli anni '90, è stato salvato dalla madre che ha pensato bene di tenerlo lontano dal jet set californiano: "Era molto più preoccupata a trasformarmi in un buon essere umano che facilitare la mia carriera. Quando sei innocente, non hai idee di cosa succeda nel mondo e l'unica cosa che vuoi è avere successo. È in quel momento che la gente ti vede come una possibile preda".

23 maggio 2016
Redazione LoSpettacolo