Dakota Johnson, rivelazioni piccanti a Vogue

La star presto al cinema con l'attesissimo "50 sfumature di nero"

Dakota Johnson nello spot parodia andato in onda al Saturday Night Live - Stopframe YouTube

C'è grande attesa per il 9 febbraio, giorno di uscita nei cinema italiani di "50 sfumature di nero", il sequel della pellicola campione d'incassi "50 sfumature di grigio". Protagonista è Dakota Johnson che veste i panni di Anastasia Steele e vive il suo amore ad alto tasso erotico con Mr Grey, interpretato da Jamie Dornan. A proposito delle pratiche più estreme del sesso, la Johnson racconta senza inibizioni a Vogue: "Ci sono alcune pratiche chic nel sadomaso. Può essere qualcosa di bello e di buon gusto, non significa per forza usare i sex toys dei negozi di Hollywood Boulevard. Ammiro il coraggio e l'onestà delle persone che non hanno paura di dire che hanno bisogno di qualcosa in più, di qualcosa di diverso. L'America invece è ancora così repressa dal punto di vista sessuale".
 
Sulle tante scene hot del film, dove il sesso è uno dei temi centrali, Dakota Johnson racconta che non ha avuto particolari problemi sul set, anzi: "La nudità è davvero interessante per un attore. Jamie e io abbiamo lavorato per così tanto tempo a stretto contatto. Non c'erano inibizioni, ed è stato un rapporto onesto, pieno di fiducia. Le scene senza veli? Non voglio vedere reggiseni e slip in una scena di sesso. Cerchiamo di essere onesti circa il sesso: le persone sono nude quando lo fanno".
15 gennaio 2017
Redazione LoSpettacolo