Clamoroso: Johnny Depp rischia il fallimento

Lo rivelano gli ex manager, accusati dall'attore di aver dilapidato il suo patrimonio

L'attore Johnny Depp -

Tra Johnny Depp e i suoi ex manager è guerra aperta. Il divo di Hollywood, dopo la dolorosa e costosa separazione dalla moglie Amber Heard, è alle prese con una maxi causa intentata nei confronti di Joel e Robert Mandel, rei a suo dire di aver dilapidato il suo patrimonio. I due, responsabili della società Management Group, hanno prontamento risposto snocciolando le cifre folli degli acquisti più strani effettuati da Depp negli ultimi anni e annunciando il suo imminente fallimento economico. 
 
La lista è davvero impressionante: 75 milioni di dollari per 4 residenze, 18 milioni per un lussuoso yacht, 4 milioni per un'etichetta discografica immediatamente fallita, 3 milioni di dollari per far sparare le ceneri dell'amico scrittore Hunter Thompson con l'ausilio di un potente cannone. 
 
A questi acquisti quanto meno bizzarri si aggiungono le spese ricorrenti come i 300mila dollari al mese in vino, i 200mila per i viaggi con aerei privati, i 150mila per la sicurezza personale e i 300mila per il nutrito staff personale. Si parla di quasi 2 milioni di dollari che ogni mese escono dalle casse dell'attore hollywoodiano, ormai a un passo dalla bancarotta. Fortunatamente Depp avrà presto altri introiti provenienti dal nuovo 'Pirati dei Caraibi' e dal secondo capitolo di 'Animali Fantastici e dove Trovarli'.
 
1 febbraio 2017
Redazione LoSpettacolo