Il cinema piange Zsa Zsa Gabor, la regina di Moulin Rouge



Si è spenta a 99 anni l’attrice ungherese, celebre anche per aver avuto 9 mariti

Zsa Zsa Gabor -

Il cinema piange la splendida Zsa Zsa Gabor. L’attrice ungherese, diventata famosa giovanissima grazie al pluripremiato film “Moulin Rouge”, si è spenta a 99 anni nella sua villa di Bel Air, in California, dov’era da tempo costretta a letto a causa dell’amputazione della gamba destra avvenuta nel 2011 a seguito della frattura dell’anca e di una grave infezione. La diva, che a febbraio avrebbe compiuto un secolo di vita come la madre, ha lavorato in più di 60 pellicole con registi del calibro di Orson Welles e John Houston.

Ma Zsa Zsa, nome d’arte di Sari Gabor, è balzata agli onori delle cronache più per la sua movimentata vita sentimentale che per la sua seppur brillante carriera cinematografica. Sono ben nove, infatti, i mariti avuto dalla seducente magiara, miss Ungheria 1936, poco prima di trasferirsi negli Stati Uniti con le sorelle per lo scoppio della guerra: il più importante quello con l’imprenditore Conrad Hilton, col quale ha avuto la sua unica figlia Constance Francesca, l’ultimo con Frederic Prinz von Anhalt, un principe di origine tedesca.

19 dicembre 2016
Redazione LoSpettacolo