Cinema in lutto, è morto Michael Cimino

A 77 anni si è spento il regista de "Il Cacciatore"

Michael Cimino -

Il mondo del cinema piange Michael Cimino che si è spento all'età di 77 anni. Il noto regista americano, autore del capolavoro "Il Cacciatore", film sulla guerra in Vietnam, è stato trovato senza vita nella sua abitazione di Los Angeles, dopo che alcuni amici avevano provato vanamente a rintracciarlo al telefono. Da accertare le cause della morte, come riferiscono Hollywood Reporter e Variety.

Michael Cimino è nato a New York il 3 febbraio del 1939 in una famiglia di chiare origini italiane. Si trasferisce a Hollywood nel 1971 e, dopo aver iniziato con la pubblicità, debutta al cinema nel 1974 quando dirige Clint Eastwood in "Una calibro 20 per lo specialista". Il suo più grande successo è "Il Cacciatore": si rivelerà uno dei capolavori della storia del cinema, film del filone dedicato alla guerra in Vietnam. La pellicola ottiene nove nomination agli Oscar e conquista cinque statuette fra cui quelle per il miglior film e la migliore regia.

Da lì in poi non riuscirà più a ripetere quel successo: l'ultima fatica di Cimino risale al 1996 quando gira "Verso il sole", film che ha come protagonista Woody Harrelson e che è stato presentato in concorso al 49º Festival di Cannes.

3 luglio 2016
Redazione LoSpettacolo