Cinema 3D senza occhiali? Da oggi si può

Il Mit sviluppa uno schermo di grandi dimensioni che offre immagini tridimensionali ad occhio nudo

Ghostbusters 3D -

Si chiama proprio “Cinema 3D” ed è il primo schermo a grandi dimensioni in grado di restituire video e immagini tridimensionali senza l’ausilio di occhiali. Il prototipo è stato sviluppato dal laboratorio di Informatica ed Intelligenza artificiale del MIT (Massachussetes Institute of Technology), in collaborazione con il Weizmann Institute of Science di Israele. 
 
Attraverso l’analisi di tutti i movimenti della testa compiuti dallo spettatore durante la visione di un film al cinema, gli studiosi hanno elaborato uno speciale set di 50 lenti e specchi che riproducono la visione tridimensionale. Questi strumenti garantiscono infatti l'effetto stereoscopico delle immagini senza gli speciali occhiali, come già avviene per alcune televisioni, ma non per gli schermi di grandi dimensioni, come in cinema o teatri. In questo caso infatti gli spettatori sono più numerosi e si dispongono su angoli diversi e a maggiore profondità. Da qui l’originalità di “Cinema 3D”.

A causa del costo ancora troppo elevato, queste speciali lenti non sono ancora sul mercato, ma trattandosi di un impianto di piccole dimensioni potrà trovare nella pubblicità il suo primo campo di applicazione. Nel frattempo, gli studiosi hanno fatto sapere che stanno lavorando al miglioramento dell’ottica e della risoluzione delle immagini. 
5 agosto 2016
Redazione Spettacolo