Christoph Waltz: "Non capisco la Brexit, stupidità totale"

L'attore spara a zero: "Farage? Un ratto che abbandona la nave che sta affondando"

Christoph Waltz in "007 Spectre" - Stopframe YouTube

Impegnato in questi giorni per la promozione del suo nuovo film 'The Legend of Tarzan', Christoph Waltz è tornato a parlare di Brexit in un'intervista rilasciata a Sky News. Il due volte vincitore del Premio Oscar come attore non protagonista in Bastardi senza gloria e Django Unchained, si scaglia contro la decisione del Regno Unito di uscire dall'Europa, non usando mezzi termini: "Sono al 100% contro la Brexit. Anche un po' troppo emotivamente, perché non riesco a comprenderne la stupidità totale".

Nel mirino dell'attore austriaco è finito poi Nigel Farage, grande sostenitore della Brexit ed ormai ex leader del partito nazionalista Ukip dopo le dimissioni consegnate qualche giorno fa: "Beh, ovviamente il ratto ha deciso di abbandonare la nave che sta affondando. È inevitabile, no? Hanno cercato di dipingerla come un'uscita trionfale, ma no, è da considerarsi una sconfitta. Si è messo la coda tra le gambe e se l'è svignata, lasciando che altri sistemino il casino che ha causato e andrà a infilarsi in un altro affare redditizio. Questo dimostra quanto siano spregevoli queste persone: non sono nemmeno in grado di affrontare quello che hanno causato".

5 luglio 2016
Redazione LoSpettacolo