BFI London Film Festival, si parte con A United Kingdom

Svelata l'opera che inaugurerà la rassegna inglese

Rosamund Pike e David Oyelowo in "A United Kingdom" -

Sarà il biopic di Amma Asante "A United Kingdom" a inaugurare la 60esima edizione del BFI London Film Festival, in programma dal 5 al 16 ottobre prossimi, con la premier mondiale all'Odeon Leicester Square che aprirà la rassegna cinematografica inglese. La pellicola racconta l'amore interraziale tra l'erede al trono africano del Botswana, Seretse Khama (David Oyelowo), e un'impiegata inglese bianca di nome Ruth Williams (Rosamund Pike): una storia che fece scandalo all'epoca dei fatti (1948) ma che non impedì a Khama di sposare la donna nonostante l'opposizione di entrambe le famiglie, del governo inglese e delle leggi tribali africane.  

Entusiasta la direttrice del BFI, Clare Stewart: "A United Kingdom è la testimonianza di una storia d'amore di sfida e duratura che rivela anche un complesso e doloroso capitolo della storia britannica - dice Stewart -. Siamo orgogliosi di aprire il 60esimo BFI London Film Festival con una pellicola di grande rilevanza contemporanea, quella che celebra il trionfo dell'amore e dell'intelligenza oltre l'intolleranza e l'oppressione, e che conferma Asante come regista britannica distintiva e importante".

"E 'un grande privilegio che 'A United Kingdom' sia stato selezionato per l'apertura del BFI London Film Festival - dice invece la regista Amma Asante -. Il festival significa molto per me: qui ho presentato la mia prima vera perllicola, e qui sono stata onorata con l'UK Film Talent Award. Sono una londinese fiera ed in 'A Uniterd Kingdom' siamo stati in grado di girare in alcune delle zone più belle della città così come nei meravigliosi paesaggi del Botswana".

21 giugno 2016
Redazione LoSpettacolo