Ben Affleck: dopo Batman ecco il remake di “Testimone d’accusa”

Il regista di Argo pronto a dirigere il nuovo adattamento del racconto di Agatha Christie

Ben Affleck - Foto www.imagephotoagency.it

Dovrebbe essere Ben Affleck a dirigere e recitare nel remake del celebre “Testimone d’accusa”, film del 1957 di Billy Wilder tratto da un racconto di Agatha Christie e nominato a sei Premi Oscar. La sceneggiatura sarà affidata a Christopher Keyser, produttore esecutivo dell’apprezzata serie tv "Tyrant". Il film tratterà la storia di Sir Wilfrid Robarts, avvocato penalista di successo incaricato di difendere lo squattrinato Leonard Vole, accusato dell'omicidio della ricca vedova Emily French.
 
Le trattative con la 20th Century Fox, casa produttrice del nuovo “Testimone d’accusa”, sono in fase molto avanzata. Il regista di "Argo" oltre a questo progetto ha in programma un altro film di Batman, personaggio che interpreterà anche in “Justice League”, in uscita il 17 novembre 2017. L’ultima fatica di Affleck invece si tratta di “Live by Night”, basato sull’omonimo giallo di Dennis Lehane. La sua uscita nei cinema è prevista per il 13 gennaio 2017, ma potrebbe anche essere anticipata a fine 2016.
20 agosto 2016
Redazione LoSpettacolo